Transfer aeroporto
Hotel
  1. Fecha de llegada
  2. Fecha de salida
Hoteles con Encanto
Voli economici

Curiosità su Edimburgo

Edimburgo è una città molto speciale e differente, piena di curiosità che catturano l’attenzione dei visitatori. Queste sono alcune delle nostre preferite:

Il Cuore di Midlothian

Cuore del Midlothian
Cuore del Midlothian

In una zona pianeggiante, situata vicino alla Cattedrale, vi è un cuore, costruito con lastre di granito, dipinto sul pavimento. È il luogo dove vi era l’antica prigione di Edimburgo, costruita nel XV secolo e demolita nel 1817.

La tradizione vuole che, in gesto di buon augurio, si deve sputare sul cuore. Pertanto, non è una buona idea passarci sopra, perché si può scivolare!

Tutte le panchine hanno un proprietario

Passeggiando per le strade potrete osservare che le panchine di tutti i parchi e delle piazze hanno una targhetta con un'iscrizione. Sono delle specie di targhe commemorative di defunti, di cui i familiari pagano l'affissione.

Sedendovi su una panchina, potrete leggere il testo dell'iscrizione; la panchina può essere dedicata a Mary, da parte della sua famiglia, che non la dimenticherà mai, o può essere quella di George. È una tradizione originale, che offre un buon ricordo per i familiari, oltre ad essere un modo di risparmiare per le casse del Comune.

I "Closes"

Vicolo (close) uscendo dalla Royal Mile
Vicolo (close) uscendo dalla Royal Mile

Passeggiando per la Royal Mile, si attraversano decine di strade, conosciute comunemente come "close". Sono strette stradine piene di storia, che portano alla "court" (un cortile interno).

Delle 300 "close" originarie, oggi solo se ne conservano 60, fra cui il Mary King's Close, un luogo capace di far venire i brividi a qualsiasi visitatore.

The World´s End

Per i cittadini di Edimburgo “La fine del Mondo” si trovava a sud di High Street, all’incrocio con St Mary’s Street. Qui vi erano le mura che proteggevano la città vecchia e pochi erano i coraggiosi che vi uscivano.

Oggi si possono vedere alcuni ciottoli dorati, che segnano il punto esatto in cui terminava la città e, nelle vicinanze, un bar con il nome del luogo, "The World's End".

North Bridge

Il Ponte del Nord (North Bridge), situato sulla stazione ferroviaria di Waverley, collega il New Town con il Old Town, ma non è conosciuto per questo, ma per l’alto numero di suicidi che qui hanno luogo.

Dopo aver installato differenti tipi di barriere, per cercare di dissuadere dal suicidio, oggi si trova solo una piccola targa con il numero del "telefono della speranza".

Auld Reekie

Case con decine di camini
Case con decine di camini

Edimburgo è chiamata affettuosamente "Auld Reekie", o vecchio camino. Tale soprannome ebbe origine in epoca vittoriana, quando si utilizzava soltanto il carbone e il legno come combustibile e i numerosi camini di Edimburgo emettevano un denso fumo, che offuscava la città.

Anche se, attualmente, l’uso dei camini è proibito dalla legge, l’immagine delle case con decine di camini è qualcosa che non passa inosservata.

Edificio di Microsoft

Il gigante Microsoft dimostrò che con il denaro si possono comprare cose che sembrava impossibile poter acquistare. Dopo essere stata rifiutata la sua proposta di costruzione di uffici moderni, non in linea con lo stile architettonico di Edimburgo, Microsoft decise di acquistare un imponente edificio vittoriano e di modellarlo internamente a proprio gusto.

Guardando dalle finestre dell’edificio di Waverley Gate, a Waterloo Place, si può constatare che è solo la facciata di una struttura moderna e che, alla fine dei conti, la multinazionale riuscì ad ottenere quello che voleva.