Calton Hill - La colina più famosa di Edimburgo
Calton Hill

Calton Hill

Calton Hill è una collina dalle quali si ha il miglior panorama di Edimburgo, così bello che consigliamo di andarci sia di giorno sia di notte per ammirare la città in tutto il suo splendore.

Calton Hill è una collina situata a est della Città Nuova di Edimburgo, proprio dove finisce Princes Street. Sulla collina di Calton Hill ci sono vari monumenti per i quali è soprannominata "l’Atene del nord".

Monumento Nazionale

Situato a poca distanza dal Monumento a Nelson, il Monumento Nazionale (National Monument) fu progettato per rendere omaggio ai caduti nelle Guerre Napoleoniche, ma non fu portato a termine per mancanza di fondi.

Anche se l’ambizioso progetto vede realizzate soltanto dodici colonne, ha un aspetto grandioso, nello stile del Partenone di Atene. Nonostante all’inizio, fosse stato soprannominato "la vergogna di Edimburgo", oggi è molto apprezzato dai cittadini.

Osservatorio della Città

La storia dell'osservatorio astronomico di Calton Hill iniziò con il modesto osservatorio di Thomas Short, padre di Maria Theresa Short, quella che, in questo stesso luogo, più tardi avrebbe portato a termine la creazione della Camera Oscura.

Dopo molti cambiamenti e varie ristrutturazioni, gli edifici dell’osservatorio continuarono a far parte della "piccola Atene", mantenendo la sua funzione.

Monumento a Nelson

Costruito fra il 1807 e il 1815, il Monumento a Nelson (Nelson's Monument) fu eretto in onore del vice ammiraglio Nelson dopo la vittoria e la sua morte nella Battaglia di Trafalgar.

Nel 1853, si installò una sfera del tempo nella parte superiore della torre per indicare ai marinai l’una del pomeriggio, come la "Cannonata dell’una in punto" del Castello di Edimburgo.

Dopo essere saliti per i 170 gradini della torre, è possibile osservare la città dal punto più alto ma, realmente, la vista non è molto diversa da quella della collina.

Festival del Fuoco di Beltane

La notte del 30 aprile, la folla invade Calton Hill per celebrare uno dei festival più importanti della città: il Festival del Fuoco di Beltane.

In tale occasione si celebra l’arrivo della primavera e la fertilità della terra e degli animali. Il grande protagonista della notte è il fuoco e, intorno alle fiamme, la gente balla al suono dei tamburi, che rimbombano senza sosta.