Transfer aeroporto
Hotel
  1. Fecha de llegada
  2. Fecha de salida
Hoteles con Encanto
Voli economici

Dove mangiare a Edimburgo

Anche se la gastronomia scozzese ha alcuni piatti in comune con quella inglese, in Scozia c'è una grande varietà di ricette autoctone, oltre ad altre d'influenza straniera, soprattutto francese.

I piatti scozzesi sono abbondanti ed è difficile non saziarsi completamente dopo i pasti, soprattutto dopo le interminabili colazioni, servite nella maggior parte degli hotel della città.

Piatti tipici

Colazione scozzese
Colazione scozzese

Haggis, il piatto più tipico della Scozia
Haggis, il piatto più tipico della Scozia

Conviene sempre portare in viaggio un elenco dei piatti tipici della città, da consultare nel caso in cui si abbiano dei dubbi sugli ingredienti. Qui di seguito, vi indichiamo i migliori piatti tipici di Edimburgo:

  • Haddock: Un pesce d'acqua salata simile al merluzzo.
  • Kipper: Aringa affumicata.
  • Neeps and tatties: Purè di ravanello e patate.
  • Cock-a-leekie: Zuppa di porro, patate, pollo e burro.
  • Scotch broth: Zuppa con agnello e verdure.
  • Partan bree: Zuppa di pesce.
  • Cullen Skink: Zuppa di pesce affumicato con patate e cipolla.
  • Stovies: Insalata di patate e cipolla.
  • Grouse: Quaglia.
  • Porridge: Pappetta con fiocchi di avena.
  • Oatcakes: Biscotti di avena.
  • Shortbreads: Biscotti al burro.
  • Dundee cake: Dolce con frutti secchi.
  • Cranachan: Dolce con crema, farina d’avena e lamponi.

Haggis

L’haggis è uno dei piatti tipici più famosi di Edimburgo e, come tale, gli dobbiamo dedicare una sezione a parte, per spiegare la sua originale ricetta.

Si tratta di un piatto con molto condimento e un sapore intenso, i cui "appetitosi" ingredienti sono il fegato, il cuore e i polmoni dell'agnello, insaccati nella pelle dello stomaco di questo animale, per poi essere cotti a lungo.

Anche se agli scozzesi piace mangiare questa pietanza in qualsiasi giorno e ad ogni ora (persino per colazione), è tradizione servirlo il 25 gennaio, in occasione della Cena di Burns, celebrata in onore del poeta scozzese Robert Burns.

Anche se all’inizio era un piatto cucinato soltanto dalle famiglie povere, che mangiavano le parti dell’animale che gli altri scartavano, oggi è quasi impossibile trovare un ristorante a Edimburgo che non serva gli haggis.

Per qualsiasi gusto

Edimburgo non è una città economica per mangiare al ristorante. In base al vostro budget di spesa, potrete trovare il locale più adatto alle vostre necessità.

Dato che i musei e punti d’interesse più importanti della città chiudono fra le 17:00 e le 18:00, vi consigliamo di risparmiare del tempo utile, mangiando un kebab, un panino o qualsiasi cibo dei "Fish and chips".

L’ora di cena, quando è ormai buio e inizia a fare freddo, è il momento del giorno in cui si ha più voglia di sedersi al ristorante e riposare, assaggiando dei piatti tipici scozzesi. In base al tipo di ristorante che sceglierete, il prezzo potrà variare notevolmente, ma i primi piatti costeranno normalmente fra 10 e 15 libre.

Orario

A Edimburgo, normalmente, il pranzo si serve fra le 12:00 e le 14:00 e si cena a partire dalle 18:00. Dalle 20:30 in poi è difficile trovare un ristorante con la cucina aperta.

Adattandosi al turismo, alcuni ristoranti e pub delle strade più importanti della città chiudono la cucina più tardi e, perciò, non avrete problemi per cenare anche dopo le 20:30.

Zone

In qualsiasi quartiere della città si trovano dei buoni ristoranti e pub ma, comunque, le zone migliori per mangiare sono la Royal Mile e la Princes Street, oltre alla tranquilla e incantevole Rose Street.



Consigli pratici

Nella maggior parte dei pub, aspettare seduti, che venga qualcuno a prendere l’ordinazione, non è una buona idea, dato che sicuramente non verranno mai. Di solito, in questi locali, si ordina il cibo e le bevande al banco, pagando il conto prima d’essere serviti.

In Scozia è mal visto miscelare il whisky e, normalmente, si serve senza ghiaccio. Se richiesto, al massimo si può mischiare con un poco d’acqua!